Raffaele Ciavarella si è piazzato quarto, ma a un secondo dal compagno di squadra. Ciavarella ha spiegato nell’intervista post qualifica:
“In pratica con un setup molto scarico, nelle prove libere non mi sono trovato molto bene, guadagnavo tanto si nel dritto, ma in curva perdevo tanto tempo. Il setup ad altissimo carico mi ha penalizzato in qualifica, vero, perchè nel settore 1 e 3 dove ci sono tanti dritti, perdevo mezzo secondo, ma nel T2 ero sui livelli dei primi 2. In gara, grazie alla scia e ad altri fattori, la velocità sul dritto conta meno, perciò spero e sono certo di aver fatto la scelta giusta. Vedremo in gara come si comporterà la vettura ad alto carico”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi