Eccoci qui alla tredicesima rubrica delle pagelle. Iniziamo subito a dare i voti ai primi 10 come sempre, andati a punti nel corso del gp.

Michele Tamarini (VOTO 10 e lode) = Semplicemente perché raggiunge la perfezione. Pole, giro veloce e vittoria, che chiedergli di più?
Fabio Verdi (VOTO 10) = Perfetto anche lui. Manca tutto sempre per un soffio. In gara le prova tutte. Ha la vittoria nel sangue.
Gaetano Monte (VOTO 9) = Quasi perfetto. In qualifica pasticcia, ma in gara si rifà con un ritmo paragonabile a quello dei primi 3. Bravo. La lotta al titolo è ancora attiva per lui.
Luca Gabbioni (VOTO 7.5) = Sembrava ormai una crisi, ma dopo l’errore, si rifà e passa Ciavarella, difendendosi bene nel finale.
Raffaele Ciavarella (VOTO 7) = In gara andava molto bene nel settore centrale, ma in rettilineo faticava eccome. Peccato, ha semplicemente sbagliato configurazione. Capita.
Lorenzo Tersigni (VOTO 6.5) = Prenderle sia in gara che in qualifica 13-0 dal compagno non è mai bello. Il ritmo è buono, ma i primi 5 sono troppo forti.
Antonio Insigna (VOTO 6+) = Ci prova a tenere il passo di Tersigni ma nulla. Fa ottimi punti comunque e finisce davanti al compagno Ferrisi in classifica.
Cristiano Gelmo (VOTO 6+) = Stesso passo di Insigna. Sta crescendo molto. Un futuro migliore speriamo per lui.
Nicola Ferrisi (VOTO 6-) = Le busca dal compagno e non riesce a impensierire Gelmo.
Federico Incardona (VOTO 6) = Partiva undicesimo e con una strategia alternativa che paga arriva a punti, ma la sua fase di discesa è evidente.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi