Fabio Verdi è partito in pole e ha conservato la prima posizione, tranne per un micro istante nel quale il muso di Trinelli gli è stato davanti. Uno dei suoi obbiettivi da migliorare è proprio quello del ritmo gara, ma anche quello di non perdere la pole. Stavolta, seppur con fatica, il campione in carica è riuscito a preservare la pole, e il passo gara è stato molto buono, staccando con lo stesso gap inflittogli dal compagno in Australia, quest’ultimo. Il problema per lui è stata la Mclaren di Trinelli, che è stata sempre più veloce di lui in gara. Le sue parole:
“Sono contento, sono tornato leader e la battaglia con Trinelli è stata piena di tensione. Tuttavia, dico testa bassa e piedi a terra. Manca un campionato intero e se mi rilasso troppo potrei pentirmene. Adesso arriva una pista, quella del Vietnam, che per me è sempre stata leggermente ostica, anche se effettivamente sono migliorato rispetto a qualche mese fa e spero di ottenere un risultato migliore possibile”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi