Niccolò Trinelli:
“Il merito che mi riconosco è quello di essere sempre rimasto nei pressi di Raffaele fino alla sosta. Ho avuto fortuna nell’avere la sosta più veloce, ma non mi aspettavo dopo di allungare e di avere quel passo. Sono al settimo cielo. Se fossi rimasto dietro a Raffaele, la vittoria non sarebbe stata possibile, dato che c’erano le 2 Ferrari dietro con gomme più performanti delle mie”.
Fabio Verdi:
“La strategia di partire con le hard penso sia stata quella giusta. Avrei voluto continuare, ma le gomme erano usurate al punto che un giro in più mi avrebbe fatto perdere svariati secondi. Quindi ho preferito fare un finale non troppo da qualifica per non perdere tempo”.
Raffaele Ciavarella:
“La sosta ai box più lenta di quella di Niccolò ha compromesso la mia gara. Se fossi rimasto davanti a Niccolò avrei potuto vincere, e non avrei forse subito il sorpasso da Fabio che in quel momento aveva gomme migliori delle mie. La pole è stata fantastica, ma i punti si fanno in gara”.

 

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Un pensiero su “Interviste Top 3: Niccolò Trinelli, Fabio Verdi e Raffaele Ciavarella.”

Rispondi