5 gare mancano ormai. I due sono divisi da soli 15 punti. Per una lotta intensissima basterebbe una vittoria di Gabbioni, ma anche se Verdi dovesse a Suzuka arrivare davanti, il gap sarebbe colmabile in 4 gare. Luca Gabbioni, dopo la striscia positiva nelle ultime 4 gare, dove ne ha vinte ben 3, contro la sola di Verdi a Singapore, ha le carte in regola per confermare il suo stato di forma. Ci aspettavamo un campionato combattuto certo, ma non un Gabbioni cosi competitivo rispetto alla scorsa edizione. I due team mate, amici e rivali in pista, non hanno escluso però Niccolò Trinelli dalla lotta. Ecco le parole di Verdi:
“Sarà molto bello combattere con Luca. Voglio vincere io ovviamente, ma chiunque vinca, sarò contento, anche perché sarebbe sempre il nostro team a vincere. Nella costruttori infatti siamo ormai in vantaggio con tantissimo margine”.
Queste invece le parole di Luca Gabbioni, del pilota targato 42:
“Non immaginavo che sarei arrivato a questo punto. Invece ci sono arrivato, grazie al duro allenamento fatto durante la pausa. Darò il 110%, perché per battere Fabio quello serve. Tuttavia, non lontano da noi c’è Niccolò Trinelli, che sicuramente è una minaccia meno temibile al momento, ma per quello che ha fatto vedere all’inizio, può sorprendere e nelle ultimissime gare arrivarci a ridosso. Quest’anno è la mia grossa occasione di realizzare il sogno iridato, perciò dare il massimo e niente sbagli”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi