Il passo gara non è stato provato a Monaco, se non sul bagnato estremo. Ma ovviamente, quando si tratta di bagnato, le prestazioni passo gara e qualifica sono simili. Raffaele Ciavarella sul bagnato è stato il più rapido in media di 2 decimi sulla concorrenza, con Gabbioni, Monte, Verdi e Trinelli, rispettivamente racchiusi in un solo decimo. Barbagallo molto bene, vicino a Trinelli, ma anche Ferrisi.
Non sappiamo purtroppo altri dati sul passo gara che possono avere i piloti sull’asciutto, perché non c’è n’è stata possibilità.
Riguardo la strategia invece, la scelta migliore sarebbe quella a una sosta, con il cambio gomme al 12-13esimo giro, per montare Hard e fare fino alla fine, oppure partire con media fino al 20esimo giro circa, e montare la soft nel finale per un finale da qualifica. Vedremo, in caso di gara asciutta, che strategia adopereranno i piloti dalla undicesima piazza in poi, dato che i primi 10 partiranno con rossa usata in qualifica.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi