Ecco cosa hanno rilasciato i 3 classificati sul podio:

Niccolò Trinelli:
“Una gara davvero bella. Devo ammettere che sono stato fortunato con la safety car. Senza la safety car non avrei vinto, perchè qui Fabio andava velocissimo, e recuperargli 2 secondi e 3 in 9 giri sarebbe stato davvero difficile. Tuttavia penso di essermi guadagnato la fortuna con una gestione gomme davvero ottima e per aver tardato la sosta e avere cosi gomme più fresche per il finale”.

Fabio Verdi:
“La gara è stata davvero un peccato. Avevo un grande feeling, un ritmo davvero notevole. La gestione gomme è stata poco ottimale, e soprattutto le gialle, hanno ceduto un pò presto a mio avviso. Potevo vincerla, ma l’intervento della Safety Car mi ha complicato le cose, tant’è che stavo anche per perdere il secondo posto da Luca. Ora siamo a pari punti, il campionato è lungo, e dico testa alta e piedi a terra, non mi allarmo”.

Luca Gabbioni:
“Una gara positiva. Partivo quarto dopo la qualifica, ma per mia fortuna, io sono partito bene e Gaetano non molto bene. Poi la caccia ai primi 2 è stata difficile. Poi grazie alla Safety Car, anch’io ho potuto usufruire di gomme un bel pò meno usurate di Fabio. Peccato, ancora un giro e ce l’avrei potuta fare a conquistare la seconda posizione. Nota positiva è la costruttori sempre più nostra, e un vantaggio su Raffaele che si fa a poco a poco rassicurante”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi extra e dentro il campionato FLC per PC e piattaforma online Steam tra giocatori italiani di alto livello.

Rispondi