Fabio Verdi ha fatto numerose imprese nella sua carriera virtuale, a partire da un numero strepitoso di pole position che è destinato probabilmente a salire. Stiamo parlando di 28 pole position, circa il 70% delle 3 lege disputate, risultato impressionante.
La prima impresa che ci viene in mente è quella del GP di Spagna della seconda lega, dove dopo un errore di jump start ed aver eseguito il drive trough, il pilota Ferrari rimonta come un toro scatenato fino alla sesta posizione, recuperando comunque 20 secondi in 30 giri al leader della corsa.
La seconda impresa di Fabio Verdi è sicuramente la pole position a Singapore della seconda lega, dove ha rifilato 4 decimi al secondo qualificato, un gap molto grande, causato da un giro sensazionale da parte del pilota Ferrari 19.
Fabio Verdi, in quel GP stesso, in gara, sembra essere in difficoltà nei primi 27 giri, ma a 3 giri dalla fine, inella una serie di giri veloci pazzeschi, rifilando un secondo e 2 al secondo nell’arco di 3 soli giri.
L’impresa sicuramente più bella del pilota Ferrari 19, è quella della prima lega nel GP del Belgio, dove all’ultimo giro, per cercare di togliere il giro veloce a Federico Incardona, sbaglia e perde la vettura. Riesce a fare un capolavoro nel tenere la macchina e a non finire in testacoda, preservando cosi la vittoria.
Ecco qui sotto infatti il video del controllo della vettura impressionante di Verdi, con la sua livrea personale:

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi