Fabio Verdi ha visto vanificare il suo ultimo tentativo nelle prove libere di simulazione qualifica. Dopo infatti aver registrato il miglior primo settore in assoluto, dopo la roggia, ha visto davanti a sé Lorenzo Tersigni, che probabilmente non ha visto l’avversario arrivare e invece di spostarsi sulla destra, ha continuato la sua normale traiettoria, costringendo Verdi a frenare più del dovuto, ma ciò non è bastato ad evitare il grande contatto che ha distrutto totalmente l’ala anteriore del pilota Ferrari, che però è riuscito a tornare ai box, ma ha dovuto quindi ovviamente abortire cosi il suo giro finale, che poteva potenzialmente valergli la prima posizione. Verdi, intervistato dopo le prove libere, è sembrato abbastanza furioso, nonostante si tratti soltanto di prove libere. Ecco la stoccata di Verdi a Lorenzo Tersigni:
“Davvero è una cosa inconcepibile. Se non ti sposti le cose sono 2: o non sai guardare negli specchietti o lo fai apposta. Ovviamente sono sicuro che si tratta della prima opzione, ma se fai un campionato di un certo livello, non puoi fare certe cose, non è accettabile non vedere chi ti sta dietro e non spostarti dalla normale traiettoria. Comunque sono soddisfatto sia del passo qualifica che gara, sono certo che senza quell’intoppo, la prima posizione poteva essere alla mia portata, visto il tempo del primo settore, che è la parte della pista dove mi trovo meglio in assoluto”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi lega del campionato F1 online codemasters con i migliori piloti attualmente presenti!

Rispondi