Ven. Mag 20th, 2022

Niccolò Trinelli è stato autore di una battaglia intensa con il rivale della Ferrari. La battaglia è iniziato al giro 6 con Trinelli che si infila di forza all’interno quasi toccando l’erba. Verdi poi tira una super staccata. Tra i 2 però fila liscio, con Verdi che alza il piede, facendo la curva tutta stretta, mentre Trinelli allarga. Il risultato è che i 2 si ritrovano quasi affiancati all’ultima curva. Verdi approfitta di ciò e si ritrova quasi incollato nel rettilineo dei box e col DRS ripassa il rivale. Poi Trinelli allo stesso giro ripasserà Verdi di DRS nel lungo rettilineo, ma stavolta Verdi è abbastanza lontano da non tentare un controsorpasso. Verdi però si ferma ai box e con un grande undercut si rimette davanti di quasi 2 secondi. Ciò gli permetterà di restare davanti fino alla fine della gara e di non permettere a Trinelli un attacco. Ecco le parole di Niccolò a riguardo:
“La gara è stata difficile. Avevo più ritmo e sono certo che se fossi rimasto davanti, potevo attaccare anche Gaetano. I primi 2 probabilmente no, oggi erano troppo forti. La battaglia con Fabio è stata bellissima ad inizio stint. Al giro 6 lo avevo passato. Poi lui ha fatto una staccata inaspettata, io ho allargato e cosi lui si è ritrovato incollato al rettilineo dei box e mi ha passato. Poi quando l’ho ripassato col DRS nel lunghissimo rettilineo, sono rimasto davanti. Ero ormai certo di avercela fatta, ma lui si è fermato un giro prima di me e dato il consumo enorme delle gomme su questa pista, si è ritrovato avanti di 2 secondi il giro dopo. Ho rimontato su di lui ma purtroppo non è stato abbastanza. Adesso sono tornato secondo in classifica ma non è finita assolutamente. 2 gare alla fine e bisognerà dare il 110% senza fare errori”.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi extra e dentro il campionato FLC per PC e piattaforma online Steam tra giocatori italiani di alto livello.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: