Fabio Verdi ha preso le difese del pilota Mclaren 15, evidenziando il motivo per cui la penalità non è corretta, e che sia un contatto di gara. Ecco le parole del campione in carica:
“Un contatto di gara che è davvero uguale a quello avvenuto l’anno scorso a Melbourne, tra me e Gaetano. C’è una differenza però. Nel caso mio e di Gaetano, io ho alzato il piede e ho solo sfiorato l’erba. Alessandro invece ha tenuto giù, sapendo che c’era l’asfalto e che non avrebbe perso tempo, ma probabilmente avrebbe passato off track, e quindi avrebbe comunque dovuto poi cedere la posizione. Davide ha allargato un pò, è vero, ma non ha sterzato assolutamente verso Alessandro. Poi però i giudici di gara sono più ferrati e magari sbaglio.

Di Mauro Tonizza

Tutti gli eventi extra e dentro il campionato FLC per PC e piattaforma online Steam tra giocatori italiani di alto livello.

Rispondi