• Sab. Ott 1st, 2022

FLC

Fabio Verdi: la storia FLC del quattro volte campione iridato.

DiMauro Tonizza

Ago 9, 2022

Fabio Verdi ha un bel palmares FLC, un eccellente palmares. 4 volte campione iridato di FLC. Fabio Verdi inizia il suo primo campionato FLC su F1 2019, dove si guida con le vetture multiplayer. Il primo campionato ha solo 11 gare e 11 sono anche i piloti che corrono. Fabio Verdi vince le prime 2 gare di fila, Australia e Barhain, dove fa anche la pole position. Poi arriva la terza pole di fila in Cina, ma in gara arriva solamente terzo, con un passo buono ma non eccellente. Segue poi il GP di Spagna, dove in una gara bagnata Verdi arriverà secondo ma arrivando davanti al suo diretto rivale Michele Tamarini. In Austria otterrà la sua quarta pole della carriera FLC e inoltre anche la sua terza vittoria in carriera FLC. In Ungheria ottiene il terzo posto in qualifica e il secondo in gara, alle spalle di Michele Tamarini. Poi arriva la prima sfortuna di carriera FLC, un guasto al cambio nelle prove libere, ed è costretto a incorrere in una penalità. A Silverstone parte infatti 11esimo, in ultima posizione, e rimonta furiosamente fino alla quarta posizione, ma Michele Tamarini arriva davanti in seconda posizione. In Belgio e Monaco ottiene la pole position, vincendo in Belgio sotto l’acqua intensa, ma a Monaco la safety car lo sfavorisce, e vince Michele Tamarini. Nel GP di Suzuka in Giappone, Verdi conclude la gara in seconda posizione davanti a Michele Tamarini. L’ultima gara è quella di Monza, dove Verdi, grazie al giro veloce in gara e a un sorpasso su Raffaele Ciavarella al penultimo giro, vincerà in maniera decisiva il suo primo campionato FLC.
FLC 2 dà l’occasione di correre con le scuderie ufficiali 2020. Verdi nei test pre-campionato si piazza primo e si aggiudica la Ferrari, con Luca Gabbioni come team mate. Sarà autore di svariate vittoria, in Australia, Barhain, Canada, Austria, Singapore, Messico ed Abu Dhabi, ben 7 gare. Commette solo 2 errori nel corso del campionato, in Spagna dove parte per errore in anticipo, e deve scontare un drive trough, e poi negli Stati Uniti, dove preso dalla foga di recuperare posizioni perse in partenza, si tocca con Nicola Ferrisi e finisce a muro, ritirandosi. Vincerà comunque il campionato di 8 punti su Michele Tamarini, aggiudicandosi il secondo campionato FLC di fila.
In FLC 3 si aggiudica nuovamente la Ferrari, avendo sempre Gabbioni come mate. A differenza del campionato precedente, non inizia in modo stellare. Dopo aver fatto una pole stratosferica in Australia, in gara non brilla, venendo passato dal mate Gabbioni e poi surclassato in passo gara, arrivando comunque secondo. In Barhain si rifà, conquistando la sua ottava pole in carriera, ma in gara lotta con fatica con il nuovo debuttante Niccolò Trinelli. vincendo comunque la gara e lasciandolo dietro. Poi inizia un filotto di gare senza infamia e senza lode, non facendo pole e vittorie. Ritorna a vincere a Monaco, davanti al mate Gabbioni, in Canada, davanti a Niccolò Trinelli, ed in Austria, davanti a Raffaele Ciavarella. In Inghilterra ottiene l’ennesima pole, ma in gara viene passato e surclassato dal giovanissimo Trinelli. Dopo il filotto di doppiette Ferrari, ottenute però con Luca Gabbioni davanti a Verdi, il pilota 19 si rifà alla grande a Singapore, vincendo per distacco proprio davanti a Luca Gabbioni. In Messico ottiene un altra pole ma finisce come a Silverstone che Niccolò Trinelli ne ha di più e lo batte in pista per distacco. Ad Abu Dhabi ottiene la sua vittoria numero 16, davanti a Gabbioni e vincendo cosi il suo terzo campionato FLC di fila.
FLC 4 si disputa su F1 2021, dove i valori cambiano molto e Niccolò Trinelli è il principale se non l’unico contendente al titolo per Verdi. In effetti Verdi vincerà il campionato di un solo misero punto, con Niccolò Trinelli che si rileva l’avversario più tosto in assoluto. Verdi in questo campionato FLC ottiene un traguardo speciale, quello delle 30 pole position, in Inghilterra. Vincerà ben 6 gare e otterrà 9 pole position. Tra Verdi e Trinelli non ci sono tensioni, a parte un contatto e incidente nel GP di Abu Dhabi, unico neo nella battaglia tra i due.
FLC 5 si disputa ancora su F1 2021, ma qui c’è una svolta generazionale: Verdi infatti viene ripagato con la stessa moneta da Niccolò Trinelli, il quale lo batte come il campionato scorso, di un solo punto. Qui Verdi vince ben 5 gare e ottiene 6 pole position, arrivando al traguardo delle 40 pole position in Italia a Monza.
Verdi nelle sue statistiche può vantare infatti tutti i record, dal numero di campionati (4), alle pole position e vittorie in gara (rispettivamente 41 e 27), fino ai giri veloci in gara (20).
Vedremo in FLC 6 quali saranno i numeri ulteriormente raggiunti.

Mauro Tonizza

Tutti gli eventi extra e dentro il campionato FLC per PC e piattaforma online Steam tra giocatori italiani di alto livello.

Rispondi